ATTENZIONE! Questo sito utilizza cookie.

Accedendo a questo sito accetti l'utilizzo di tale tecnologia. Per saperne di piu'

Approvo

 

I Cookie

Un cookie è un file di testo che un sito web invia al browser del computer dell'utente. Il browser salva l'informazione e la ritrasmette al server del sito nel momento in cui il browser accede nuovamente a quel sito web.
Un cookie contiene, in genere, il nome del dominio Internet (l'indirizzo IP del sito) da cui proviene il cookie, la "durata" del cookie (cioè l'indicazione del momento in cui lo stesso scade), e un codice numerico, di solito un unico numero generato casualmente.
I cookie utilizzati all'interno del Sito assolvono a mere finalità di natura tecnica e, in nessun caso, saranno utilizzati con la finalità di esaminare e studiare i comportamenti dell'utente all'interno del Sito.

Due sono i tipi di cookie usati dal Sito:

- I Cookie di Sessione, ovvero cookie temporanei che rimangono nella cartella relativa ai cookie del browser dell'utente finchè non termini la sessione di navigazione.
- I Cookie Permanenti, ovvero cookie che rimangono nella cartella relativa ai cookie del browser per più tempo (dipendente dalla durata di ciascun cookie).

Come utilizziamo i cookie e quali informazioni raccogliamo

L'uso di "cookie di sessione" (che non vengono memorizzati in modo permanente sul computer dell'utente e vengono cancellati con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del Sito. In particolare, vengono utilizzati i cookie di sessione per consentire all'utente il trasporto di informazioni attraverso le pagine del Sito ed evitare che debbano essere inserite più volte.
L'uso dei cookie permanenti è finalizzato unicamente alla fornitura di specifici servizi richiesti dall'utente. In particolare, utilizziamo i cookie permanenti solamente qualora l'utente decida di usufruire del servizio "Ricordami": un cookie sarà utilizzato al fine memorizzare le credenziali di accesso al sito e consentire all'utente, nelle future visite al sito, di accedere direttamente alle pagine riservate senza ulteriori autenticazioni.

Disattivazione e attivazione dei Cookie

I cookie permanenti saranno attivati esclusivamente nel caso in cui l'utente richieda di poter usufruire di servizi specifici ("Ricordami"), la cui operatività tecnica comporta necessariamente l'utilizzo di tali cookie.
In ogni momento, l'utente avrà comunque la facoltà di accettare o meno l'utilizzo dei cookie modificando le impostazioni del suo browser. Qualora i cookie siano disattivati, non sarà, tuttavia, possibile usufruire di tutti i servizi e di tutte le funzionalità del Sito.
Ci sono diversi modi per gestire i cookie. Qualora l'utente utilizzasse dei computer diversi in differenti postazioni, dovrà assicurarsi che ogni singolo browser sia impostato correttamente.
L'utente può facilmente cancellare ogni cookie installato nella cartella cookie, seguendo le procedure previste dal browser utilizzato.

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy del sito.

 

Nuovo Consiglio dell'Ordine per il Quadriennio 2017-2021

In data 3 luglio 2017 è avvenuto l'insediamento del nuovo Consiglio dell'Ordine, con l'assegnazione delle relative cariche.
Il nuovo consiglio per il quadriennio 2017-2021 è così composto:
 
dott. ing. FRANCESCON Marco  Presidente
dott. ing. MAZZIA PICIOT Nicola Tesoriere
dott. ing. CATOZZO Sergio Segretario
dott. ing. BODO Antonello Consigliere sez. A
dott. ing. COLUCCI Alberto Consigliere sez. A
dott. ing. DE RIENZO Generoso Consigliere sez. A
dott. ing. IAZZOLINO Donato Consigliere sez. A
dott. ing. PORRO Anna Consigliere sez. A
dott. ing. iunior ROLANDO Paolo Consigliere sez. B

 

Contestualmente all'insediamento del nuovo consiglio decadono tutti i gruppi di lavoro e commissioni presenti.

Nel corso del mese di settembre si provvederà a riorganizzare e formare le nuove commissioni.

Si coglie l'occasione per ringraziare del prezioso lavoro svolto i consiglieri non più presenti e tutti i componenti delle commissioni e gruppi di lavoro.

Ponteggi e parapetti di sommità: i requisiti e i rischi di una scelta scorretta

Il corso è organizzato dagli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti PPC della Provincia di Biella e si terrà presso la sede AIAB il giorno 5 luglio 2017.

Il corso assegnerà 4 CFP ed è anche valevole per l'aggiornamento del Coordinatori per la Sicurezza nei Cantieri.

Maggiori dettagli sono disponibili al seguente collegamento.

Split Payment - Nuovi Obblighi per i Professionisti dal 1° luglio 2017

La legge n. 96/2017, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 144 del 23 giugno 2017, ha modificato le disposizioni in materia di split payment.

Le nuove norme si applicano alle fatture emesse dal 1° luglio 2017 e prevedono l’estensione dello speciale meccanismo di applicazione dell’IVA:
 - anche alle prestazioni soggette a ritenuta alla fonte (tipicamente, le prestazioni degli artisti e dei professionisti);
 - alle cessioni e prestazioni effettuate nei confronti di un più ampio spettro di destinatari:

a) le pubbliche amministrazioni soggette a fattura elettronica,
b) le società controllate dai Ministeri,
c) le società controllate dagli enti territoriali,
d) le società quotate nell’indice FTSE MIB della Borsa Italiana.

Da una prima analisi delle disposizioni, la nuova disciplina in materia di split payment si connota per una difficile determinazione del suo ambito applicativo, soprattutto per quanto riguarda i destinatari delle operazioni.

Se per le società quotate si fa rinvio all’indice FTSE MIB della Borsa Italiana (salvo modifiche successive) e per le pubbliche amministrazioni si può far riferimento all’elenco fornito da CNI (vd. allegato) oppure guardare l’elenco pubblicato nel sito dell’ISTAT (ovviamente soggetti ad aggiornamenti), più difficile è l’individuazione delle società controllate direttamente da parte dei Ministeri e degli Enti territoriali (Regioni, Province e Comuni).

A questo riguardo, l’art. 17-ter comma 1-quater del DPR 633/72 ha previsto che i cedenti o prestatori possano richiedere ai propri cessionari o committenti il rilascio di un documento attestante la riconducibilità di questi ultimi a soggetti ricompresi nell’ambito della disciplina dello split payment.

È consigliabile, quindi, che tutti coloro che effettuano cessioni di beni o prestazioni di servizi nei confronti di soggetti dalla potenziale partecipazione “pubblica” si attivino per richiedere alla controparte l’attestazione che confermi (o smentisca) l’assoggettamento alle norme in materia di split payment, per le fatture emesse dal 1° luglio 2017. Infatti, a fronte della richiesta del cedente o prestatore la stessa normativa impone alla controparte l’obbligo di rispondere.

Sempre con riferimento alla delimitazione dell’ambito applicativo dello split payment, si ricorda che la norma non trova applicazione:
 - per le operazioni soggette a reverse charge;
 - per le operazioni non documentate da fattura (art. 2 del DM 23 gennaio 2015);
 - nelle operazioni per le quali il cedente o prestatore ha già il corrispettivo nella propria disponibilità o per le quali l’IVA non viene evidenziata in fattura, in quanto soggette a regimi speciali.

Comune di Mongrando - Formazione Elenco Professionisti

Il Comune di Mongrando ha pubblicato un Avviso Pubblico per la Formazione di un Elenco di Professionisti per l'Affidamento di Servizi di Progettazione di Lavori Pubblici ed Altri Servizi Tecnici Connessi di importo Inferiore a 100 000€.

L'avviso è scaricabile dal seguente collegamento.

Si specifica che, nonostante il bando relativo all'avviso pubblico contenga delle date di scadenza, il bando è tuttora in corso di validità, poichè, come riportato a pag. 4 "Al fine di favorire la non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza del procedimento, le domande d'inserimento negli elenchi possono essere presentate in qualunque momento.

Il Comune di Mongrando provvederà ad aggiornare l'elenco dei professionisti con scadenza semestrale e prima di ogni procedura sulla base delle domande pervenute e valutate. La stazione appaltante procederà alla valutazione delle istanze di iscrizione nel termine di trenta giorni dalla ricezione dell'istanza".