ATTENZIONE! Questo sito utilizza cookie.

Accedendo a questo sito accetti l'utilizzo di tale tecnologia. Per saperne di piu'

Approvo

 

I Cookie

Un cookie è un file di testo che un sito web invia al browser del computer dell'utente. Il browser salva l'informazione e la ritrasmette al server del sito nel momento in cui il browser accede nuovamente a quel sito web.
Un cookie contiene, in genere, il nome del dominio Internet (l'indirizzo IP del sito) da cui proviene il cookie, la "durata" del cookie (cioè l'indicazione del momento in cui lo stesso scade), e un codice numerico, di solito un unico numero generato casualmente.
I cookie utilizzati all'interno del Sito assolvono a mere finalità di natura tecnica e, in nessun caso, saranno utilizzati con la finalità di esaminare e studiare i comportamenti dell'utente all'interno del Sito.

Due sono i tipi di cookie usati dal Sito:

- I Cookie di Sessione, ovvero cookie temporanei che rimangono nella cartella relativa ai cookie del browser dell'utente finchè non termini la sessione di navigazione.
- I Cookie Permanenti, ovvero cookie che rimangono nella cartella relativa ai cookie del browser per più tempo (dipendente dalla durata di ciascun cookie).

Come utilizziamo i cookie e quali informazioni raccogliamo

L'uso di "cookie di sessione" (che non vengono memorizzati in modo permanente sul computer dell'utente e vengono cancellati con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del Sito. In particolare, vengono utilizzati i cookie di sessione per consentire all'utente il trasporto di informazioni attraverso le pagine del Sito ed evitare che debbano essere inserite più volte.
L'uso dei cookie permanenti è finalizzato unicamente alla fornitura di specifici servizi richiesti dall'utente. In particolare, utilizziamo i cookie permanenti solamente qualora l'utente decida di usufruire del servizio "Ricordami": un cookie sarà utilizzato al fine memorizzare le credenziali di accesso al sito e consentire all'utente, nelle future visite al sito, di accedere direttamente alle pagine riservate senza ulteriori autenticazioni.

Disattivazione e attivazione dei Cookie

I cookie permanenti saranno attivati esclusivamente nel caso in cui l'utente richieda di poter usufruire di servizi specifici ("Ricordami"), la cui operatività tecnica comporta necessariamente l'utilizzo di tali cookie.
In ogni momento, l'utente avrà comunque la facoltà di accettare o meno l'utilizzo dei cookie modificando le impostazioni del suo browser. Qualora i cookie siano disattivati, non sarà, tuttavia, possibile usufruire di tutti i servizi e di tutte le funzionalità del Sito.
Ci sono diversi modi per gestire i cookie. Qualora l'utente utilizzasse dei computer diversi in differenti postazioni, dovrà assicurarsi che ogni singolo browser sia impostato correttamente.
L'utente può facilmente cancellare ogni cookie installato nella cartella cookie, seguendo le procedure previste dal browser utilizzato.

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy del sito.

 

CAPO IX
PROFESSIONE DI INGEGNERE


 

Art. 45 (Sezioni e titoli professionali)
  1. Nell'albo professionale dell'ordine degli ingegneri sono istituite la sezione A e la sezione B. Ciascuna sezione è ripartita nei seguenti settori:
    1. civile e ambientale

    2. industriale

    3. dell'informazione

  2. Agli iscritti nella sezione A spettano i seguenti titoli professionali:
    1. agli iscritti al settore civile e ambientale, spetta il titolo di ingegnere civile e ambientale;

    2. agli iscritti al settore industriale, spetta il titolo di ingegnere industriale;

    3. agli iscritti al settore dell'informazione, spetta il titolo di ingegnere dell'informazione.

  3. Agli iscritti nella sezione B spettano i seguenti titoli professionali:
    1. agli iscritti al settore civile e ambientale, spetta il titolo di ingegnere civile e ambientale iunior;

    2. agli iscritti al settore industriale, spetta il titolo di ingegnere industriale iunior;

    3. agli iscritti al settore dell'informazione, spetta il titolo di ingegnere dell'informazione iunior.

  4. L'iscrizione all'albo professionale degli ingegneri è accompagnata dalle dizioni: "Sezione degli ingegneri - settore civile e ambientale"; "Sezione degli ingegneri - settore industriale"; "Sezione degli ingegneri - settore dell'informazione"; "Sezione degli ingegneri iuniores - settore civile e ambientale"; "Sezione degli ingegneri iuniores - settore industriale"; "Sezione degli ingegneri iuniores - settore dell'informazione".

 

Art. 46 (Attività professionali)
  1. Le attività professionali che formano oggetto della professione di ingegnere sono così ripartite tra i settori di cui all'articolo 45, comma 1:
    1. per il settore "ingegneria civile e ambientale": la pianificazione, la progettazione, lo sviluppo, la direzione lavori, la stima, il collaudo, la gestione, la valutazione di impatto ambientale di opere edili e strutture, infrastrutture, territoriali e di trasporto, di opere per la difesa del suolo e per il disinquinamento e la depurazione, di opere geotecniche, di sistemi e impianti civili e per l'ambiente e il territorio;

    2. per il settore "ingegneria industriale": la pianificazione, la progettazione, lo sviluppo, la direzione lavori, la stima, il collaudo, la gestione, la valutazione di impatto ambientale di macchine, impianti industriali, di impianti per la produzione, trasformazione e la distribuzione dell'energia, di sistemi e processi industriali e tecnologici, di apparati e di strumentazioni per la diagnostica e per la terapia medico-chirurgica;

    3. per il settore "ingegneria dell'informazione": la pianificazione, la progettazione, lo sviluppo, la direzione lavori, la stima, il collaudo e la gestione di impianti e sistemi elettronici, di automazione e di generazione, trasmissione ed elaborazione delle informazioni.

  2. Ferme restando le riserve e le attribuzioni già stabilite dalla vigente normativa e oltre alle attività indicate nel comma 3, formano in particolare oggetto dell'attività professionale degli iscritti alla sezione A, ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 1, comma 2, le attività, ripartite tra i tre settori come previsto dal comma 1, che implicano l'uso di metodologie avanzate, innovative o sperimentali nella progettazione, direzione lavori, stima e collaudo di strutture, sistemi e processi complessi o innovativi.
  3. Restando immutate le riserve e le attribuzioni già stabilite dalla vigente normativa, formano oggetto dell'attività professionale degli iscritti alla sezione B, ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 1, comma 2:
    1. Per il settore "ingegneria civile e ambientale":

      1. le attività basate sull'applicazione delle scienze, volte al concorso e alla collaborazione alle attività di progettazione, direzione dei lavori, stima e collaudo di opere edilizie comprese le opere pubbliche;

      2. la progettazione, la direzione dei lavori, la vigilanza, la contabilità e la liquidazione relative a costruzioni civili semplici, con l'uso di metodologie standardizzate;

      3. i rilievi diretti e strumentali sull'edilizia attuale e storica e i rilievi geometrici di qualunque natura;

    2. Per il settore "ingegneria industriale":

      1. le attività basate sull'applicazione delle scienze, volte al concorso e alla collaborazione alle attività di progettazione, direzione lavori, stima e collaudo di macchine e impianti, comprese le opere pubbliche;

      2. i rilievi diretti e strumentali di parametri tecnici afferenti macchine e impianti;

      3. le attività che implicano l'uso di metodologie standardizzate, quali la progettazione, direzione lavori e collaudo di singoli organi o di singoli componenti di macchine, di impianti e di sistemi, nonché di sistemi e processi di tipologia semplice o ripetitiva;

    3. Per il settore "ingegneria dell'informazione":

      1. le attività basate sull'applicazione delle scienze, volte al concorso e alla collaborazione alle attività di progettazione, direzione lavori, stima e collaudo di impianti e di sistemi elettronici, di automazioni e di generazione, trasmissione ed elaborazione delle informazioni;

      2. i rilievi diretti e strumentali di parametri tecnici afferenti impianti e sistemi elettronici;

      3. le attività che implicano l'uso di metodologie standardizzate, quali la progettazione, direzione lavori e collaudo di singoli organi ocomponenti di impianti e di sistemi elettronici, di automazione e di generazione, trasmissione ed elaborazione delle informazioni, nonchédi sistemi e processi di tipologia semplice o ripetitiva.